(877) 410-2424

24/7 Se habla español

In loving memory of
Rocco Laurino
  • March 29, 1976
  • -
  • October 16, 2014

  • Obituary
  • Sign Tribute Wall
  • Light a Candle
  • Send Flowers
  • Photos

Obituary


Send flowers to the family to show you care. Order Now

Tribute Wall

Leave a reply



Your email address will not be published. Required fields are marked *

  1. 06 Nov 2014
    Rita says:
    Rocco,
    You were the glue that held this family together. I now understand what you ment when you said "if anything happens to me someone will need to pick up the pieces". I just never thought it would be so hard. I love you and miss your humor every day.

  2. 25 Oct 2014
    PAF says:
    Please accept my deepest sympathy on the loss of your loved one. It is times like these that we need encouragement from loved ones and friends. The Bible has also proved a source of encouragement to many during these times as well. The Bible at 2 Corinthians 1:3-4 tells that God is the Father of tender mercies and that he comforts us in all our tribulations. He does this by means of his word. One such example can be found at Acts 24:15 where it speaks of the resurrection of the dead. This means that you as family have the hope of seeing your dear one again. Also Isaiah 33:24 tells us that one day no person will get sick, so that means when you see your loved one again he will be healthy. Revelation 21:4 tells us that the day when persons cry for the loss of loved ones is soon to be over because it speaks of death being done away. I hope that these thoughts from the Bible will prove to be a source of encouragement to all of the family.

  3. 24 Oct 2014
    Jaki Doucette says:
    and thank you for making my mom the love of your life. She did deserve it, and you never stopped loving her.

  4. 22 Oct 2014
    Jaki Doucette says:
    Shit falls apart without you Roc. I wish I had another day to stretch your hamstrings and massage your legs. Thank you for always being you. Thank you for making me laugh, for never passing judgement, and for employing me when I was pregnant and after. Thank you for loving lilly so much... and for allowing me to clean out your garage (that was theraputic to me). I miss the farmers markets with you. I miss morning roach coach food (no mayo. Lol)

  5. 21 Oct 2014
    Jill McCurdy Blocker says:
    My sympathy to the family in this time of loss. I remember when I moved to Samsula and had to catch the school bus with Rocco and his bother, Vinny. They were men of few words, but they welcomed me to the community. Rest in peace.

  6. 21 Oct 2014
    Rita says:
    Rocco,
    We had our differences but we always worked it out. It doesn't seem real to me that I won't be able to see you anymore or talk with you. Who will I complain to about our crazy parents? You truly were one of a kind brother and I will miss you greatly. Love always your little sister Rita.

  7. 21 Oct 2014
    Rev. Darrell Marsh says:
    Rocco made a great impression upon me when I first met him for his baptism in the name of Jesus. He would not let anything stand in his way to do what was right. He left here way too soon, but from what I learned, he impacted many of those lives around him for the better.

  8. 20 Oct 2014
    Shawna Herlin says:
    I remember the very first time I met Rocco. I was at Nicki's house back in middle school, over 20 years ago. It's amazing how quickly time seems to pass. It's just a reminder to me to value each and every day and the time spent with those all those around us.

    I want to offer my deepest sympathies to Rocco's parents, Rita, Vinny and the extended family. May the Lord grant you peace during this difficult time. And may you rest in peace, Rocco.

  9. 20 Oct 2014
    Abe Diffin says:
    My deepest condolences to Rocco's parents and siblings. The world suffers a loss without Rocco in it- a truly brilliant and good man! Nothing to lose and everything to gain will be something I will always remember us discussing. Rest in peace, Rocco!

  10. 20 Oct 2014
    Nicki Diffin says:
    Dear Rocco,

    I think as children we probably took for granted growing up next to each other and having each other around all the time. With your siblings and mine, there was always a half dozen of us kids around. No wonder our parents were crazy—we were our own little gang without even knowing it. As adults, I think we learned to appreciate what we had in our families. You really were the glue that kept us all together—you always called me and kept tabs on Dolly and visited Angelo and his family—I don’t think I ever got to thank you for doing that. You were an awesome cousin. I really enjoyed all our phone conversations when you were healthy and we could talk a lot about all sorts of topics. Even when you were sick, we still made time for calls and for me to visit you. I don’t know what I am going to do without you to vent to. You were more than my cousin, but also my friend and I can never thank you enough for your friendship. Abe and I enjoyed the time we spent with you these past 14 months when you were bed ridden. Remember the day we took you in your wheel chair to the beach? It was such a beautiful evening.

    The strength and courage you have shown battling Marfan’s is a testimony to others. You being baptized in the name of Jesus Christ in your weakest days, only 3 weeks before your death, is a testimony to others. God willing, I will see you on the other side. Until then my friend, rest in peace.

    Love you always!

    Your cousin,

    Nicki

  11. 20 Oct 2014
    Amanda Kloiber-Wheeler says:
    Sorry for your loss. I have many happy memories of Rocco. He will be missed.

  12. 20 Oct 2014
    Pelto Family says:
    Our condolences to the entire family. We are sorry we could not be at Rocco's service today but hope to see everyone in November. Rest in peace, Rocco.

  13. 20 Oct 2014
    Robert Lange, Jr. says:
    I offer my deepest sympathies in this time of loss to all who know Rocco. As I read the obituary, it made me appreciate the time that I got to spend with him. He will be missed. Riposare in pace Rocco.

  14. 20 Oct 2014
    Somebody posted an image:
    Mom,Rocco, & Adrian
    Mom,Rocco, & Adrian

  15. 20 Oct 2014
    Somebody posted an image:
    Rocco & Anthony
    Rocco & Anthony

  16. 20 Oct 2014
    Somebody posted an image:


  17. 20 Oct 2014
    Somebody posted an image:
    Rocco & Lilly
    Rocco & Lilly

  18. 19 Oct 2014
    Rita Laurino says:
    Rocco ha iniziato il suo cammino di vita il 29 marzo 1976 quando nacque a Bert Pesce Hospital di New Smyrna Beach. Rocco era il primogenito nato da immigrati italiani Amodio Laurino e sua moglie Margherita. I suoi genitori sono molto difficile lavorare persone che possiedono e gestiscono una fattoria in Samsula e hanno fatto così per diversi decenni. Hanno alzato i loro tre figli a valorizzare una giornata di lavoro onesto. Era dalla sua educazione che Rocco imparato l'importanza di una buona etica del lavoro.

    Rocco non ha necessariamente godere di scuola, ma aveva una sete di conoscenza. Era un avido lettore che amava la storia e parlare di attualità. Anche se molto intelligente, ha scelto di lavorare con le mani come ha visto i suoi genitori come un bambino che cresce. Nei suoi primi anni Venti, Rocco divenne un fabbro accanto al suo buon amico (e futuro cognato), Steve. Essendo un fabbro, Rocco offerto l'opportunità di viaggiare in tutta la Florida. Rocco ha poi deciso di trasferirsi in una città diversa da quella piccola città dove è nato. Andò a Pine Bluff, Arkansas erano continuò a lavorare come fabbro. Ha molto apprezzato il suo lavoro, che lo ha portato anche in Massachusetts, dove ha lavorato sulla Big Dig.

    Come potete vedere, Rocco era un uomo molto duro lavoro, ma dopo diversi anni anelava di tornare a casa. Una volta a casa, Rocco è cresciuto interessati nel settore immobiliare e ha iniziato ad investire nelle case che egli ristrutturato e venduto insieme a suo fratello, Vinny. In questo momento, ha anche ottenuto il brevetto di mediatore di ipoteca. Come se Rocco non era abbastanza affollata, ha deciso di acquistare un camion di affari gelato con il fratello di vendere il gelato sulla spiaggia di Ormond. Un business di successo lato che suo fratello mantiene ancora.

    Dopo complicazioni cardiache a causa della sindrome di Marfan, in trent'anni di Rocco, che aveva una valvola meccanica aortica messo nel suo petto. Grazie al suo stato di salute, ha dovuto smettere di lavorare con gli immobili / gelato e cominciò assistenza con l'azienda agricola di famiglia. Fino al 2013, Rocco gestito le operazioni quotidiane della fattoria e la produzione si attesta al mercato degli agricoltori locali con i suoi genitori e la sorella più giovane, Rita.

    Nel febbraio 2013, Rocco ha dovuto ottenere un pacemaker sostituzione. Ai primi di luglio, è stato ammesso a Shands per una febbre alta a causa di un'infezione causata dal pacemaker. A causa l'infezione, Rocco è stato infine lasciato paralizzato dalla vita in giù. Anche se, i medici hanno avvertito che Rocco avrebbe solo sopravvivere un paio di giorni, è riuscito a vivere molto più lunghi mesi-tredici. Anche se la vita ha consegnato Rocco limoni, ha fatto limonata. Rocco è stato legato e determinato a vivere e calci la coda di Marfan nonostante sia paralizzato e non avendo più un pacemaker.

    La sua famiglia è stata avvertita più volte nel corso di questo lasso di tempo di tredici mesi Rocco stava per essere scomparsa nel giro di poche ore, ma Dio aveva un piano diverso per Rocco. Il 29 settembre 2014, il piano di salvezza circa due settimane prima della morte di Rocco di Dio trafitto il cuore di Rocco e fu battezzato nel nome di Gesù con suo cugino, Nicki, e suo marito, Abe, al suo fianco. Sua madre e la sorella erano al suo fianco.

    Nell'ultimo capitolo del 38 ° anno di Rocco di vita con noi, era circondato dalla sua famiglia, cugini, amici, e molti dei membri della comunità di Samsula. Rocco alzò lo sguardo e soprattutto ammirato il suo cugino più grande, Angelo e la sua famiglia. Egli parlava spesso dei suoi cugini, Dolly in SC e Nicolette a NY, pure. Rocco è stata benedetta con molti amici / famiglia e ci perdoni per non menzionare ciascuno di voi per nome ma so che Rocco era grato per ognuno di voi.

    Inoltre, Rocco avrebbe anche voluto Sondra, sua madre americana (come lui la chiamava) ei suoi genitori, Ben e Julie, e il figlio, Doug menzionato per il loro grande sostegno in questo momento difficile nel suo cammino di vita. Sia la sua madre biologica e Sondra erano costantemente al capezzale di Rocco con il loro amore incondizionato per lui. Rocco passata di questa vita con il padre dal suo letto d'ospedale a FL Memorial Hospital di Ormond il 16 ottobre 2014.

    Rocco vorrebbe che tutti sappiano ha messo su una buona lotta contro questa malattia. Aveva una forte volontà di vivere, che contribuiamo a lui di essere così testardo, ed è stato l'esempio perfetto di un "combattente." Essere così duro di testa ha lavorato a suo favore, perché ha rafforzato la sua volontà di sopravvivere. Rocco era un buon uomo coraggioso che farebbe di tutto per voi senza nemmeno dover chiedere. Coloro che conoscevano Rocco sono stati benedetti di averlo conosciuto. Era un vero amico, fratello, figlio, e relativa. Fino a quando ci incontriamo di nuovo Rocco, possa Dio tenerti al sicuro fra le sue braccia.

Send an E-Card

Please select an e-card

Required fields are marked *
 






Note: The code below resets with every submit of the form
captcha